Che suono ha la felicità?

Che suono ha la felicità?

Pensieri, gioie, preoccupazioni, amicizie, amori, insicurezze, curiosità. In una parola: adolescenza. Uno dei periodi più intensi della vita, in cui prendono forma i sogni del futuro, mentre si ricerca l’affermazione di un’identità da esprimere, nello sport, negli interessi, nella vita di tutti i giorni.

Ginevra, tra tutto, scrive, canta e suona le sue canzoni. Con la parlantina e gli occhi distratti di chi nasconde la timidezza, ci racconta: «Non sono brava a parlare o a dire quello che provo. Preferisco scrivere. Scrivo tantissimo, anche lettere… Sono sempre stata così, anche da piccola». E poi, la musica? «Non mi ha insegnato nessuno a suonare, ho preso un po’ di lezioni per imparare a scrivere la musica ma non di chitarra. Me l’hanno regalata quando ero piccola e ho imparato da sola. Adesso, quando ne ho bisogno, prendo la chitarra e suono per esprimere quello che sento, quello che vorrei gli altri capissero di me. Prima scrivo la musica, perché è più facile, poi, quando sono più tranquilla, scrivo le parole e finisco il tutto».

Musica che nasce da dentro, quella di Ginevra, e si sente. Al punto che la prima volta che i suoi genitori l’hanno ascoltata, le hanno chiesto chi l’avesse scritta. Ed è proprio al mondo “dei grandi” che in gran parte è rivolta la sua musica, quel mondo mai così distante come in questi anni.
Ma la voglia di farsi comprendere non si ferma qui: alla fine del programma MYP (in seconda superiore), infatti, l’IB chiede ai propri studenti di presentare un proprio Personal Project, dando carta bianca. Vale tutto, ma dev’essere personale. Ginevra di canzoni ne ha scritte sette, ognuna con un titolo che si lega all’altro. E ha anche dipinto. «Insieme alla professoressa di spagnolo tempo fa abbiamo fatto un progetto che includeva anche arte, in cui ci veniva chiesto di esprimere emozioni attraverso il disegno. Per ogni canzone che ho scritto ho anche un dipinto, che probabilmente poi venderò per dare il ricavato in beneficenza. Mentre lo dipingevo mi sono fatta dei video, insieme ai quali metterò delle interviste che ho fatto sulla felicità».

Parole difficili, ma importanti. Soprattutto a questa età.

P.S. Ginevra sta provando a far sentire le sue canzoni ad Ed Sheeran, che non usa social network. Se qualcuno sapesse come fare, Ginevra sarebbe MOLTO felice…