Sean, da H-IS agli Sparx Camp

Sean, da H-IS agli Sparx Camp

Incontriamo Sean in un laboratorio pieno di scatole, attrezzi, cavi, materiale da riciclo. I retroscena degli Sparx Camp, i laboratori digitali estivi di H-FARM.

Sean è stato uno studente di H-International School Treviso, ma per l’anno prossimo la vita porterà lui e la sua famiglia verso una nuova avventura (e una nuova scuola internazionale): tra qualche settimana si trasferiranno a Dubai.

Prima di partire, Sean ha voluto passare le sue ultime settimane italiane tra le aule della sua scuola, sede estiva degli Sparx, a cui sta dedicando alcune ore di Service as Action: gli studenti MYP, infatti, devono dedicare parte delle loro ore extracurricolari rendendosi utili per la loro comunità, a livello locale o globale, dimostrando dedizione nel dare un aiuto ad altri e all’ambiente. «Sto imparando un sacco di cose, qui, a usare Excel, sulle fatture e sui pagamenti… E nel frattempo do una mano al team Sparx».

E non ti dispiace allontanarti dalla tua città? «Già l’anno scorso ho deciso di allontanarmi da casa, trasferendomi da Milano per venire a studiare qui, passando la settimana al boarding della scuola. È stata una bella esperienza, vivere con gli altri ragazzi, ma l’idea di andare a vivere in una città come Dubai mi elettrizza altrettanto, ho sempre stretto amicizie velocemente». Sean è indipendente e pronto al cambiamento. «Continuerò a frequentare una scuola IB e in inglese, trovo sia un sistema scolastico che ti dà qualcosa in più, oltre a darmi la possibilità di andare all’università dove voglio». Per il futuro, qualche idea c’è già. «Mi piacerebbe fare qualcosa di economia e business, tipo la Laurea in Digital Management che c’è qui».

In bocca al lupo per la tua prossima avventura, Sean!