General terms and conditions

General terms and conditions

È questione di trasparenza

Condizioni generali di contratto

Art. 1
1.1.    Il genitore/tutore legale, con la sottoscrizione del presente contratto di iscrizione (il Contratto di Iscrizione), si impegna a versare per ciascun figlio iscritto alla H-International School Monza S.r.l. (la Scuola): (i) la quota di ammissione una tantum (Admission Fee), (ii) la quota di iscrizione (Registration Fee), (iii) la retta di frequenza (Tuition Fee) e (iv) la Tech Development Fee. Il pagamento della Admission Fee dovrà avvenire entro il termine tassativo di 5 (cinque) giorni lavorativi dalla consegna alla Segreteria della Scuola del presente contratto, con la quota di iscrizione come da successivo Art. 2. 
1.2.    Il genitore/tutore legale dischiara di essere stato edotto, di essere consapevole e di accettare, che gli importi indicati all’art. 1.1 non saranno rimborsato anche in ipotesi di recesso e/o risoluzione, a qualsiasi titolo, del presente Contratto di Iscrizione e che i suddetti importi dovranno essere versati anche nel caso di ritiro dalla scuola e richiesta di nuova ammissione del proprio figlio.
1.3.    Il genitore/tutore legale si impegna a sottoscrivere il presente Contratto di Iscrizione e a versare la quota per il servizio di supporto linguistico qualora la scuola ne ravvisasse, a suo insindacabile giudizio, la necessità. Per i nuovi iscritti, tale servizio è attivato a partire dalla classe Reception (ovvero dal terzo anno della scuola dell’infanzia) e successive.

Art. 2
2.1    Il presente Contratto di Iscrizione, regolarmente compilato in tutte le sue parti, deve essere stampato e sottoscritto da entrambi i genitori/tutori legali (se in vita) e consegnato alla Segreteria della Scuola entro e non oltre il 15 dicembre di ogni anno, per gli iscritti che intendono far valere la propria prelazione e assicurarsi il posto. In generale, i moduli di iscrizione vanno consegnati in formato cartaceo, entro 5 (cinque) giorni lavorativi dall’iscrizione online. Trascorso tale termine, tutte le richieste, anche da parte di interni, andranno a costituire una graduatoria in base alla data di presentazione con quota di ammissione intera, fino al raggiungimento del numero massimo di alunni in ogni classe.
2.2    Il genitore/tutore dichiara di essere stato edotto del fatto che l’iscrizione alla Scuola consente all’iscritto di usufruire dei servizi Piano di Offerta Formativa www.h-is.link/monza-pof-it
2.3    In caso di preventiva sottoscrizione del Modulo di Preiscrizione e in parziale deroga a quanto sopra previsto, restano salve le diverse modalità e tempistiche di iscrizione in quest’ultimo contenute.

Art. 3
3.1    Durante l’anno scolastico, la Scuola può organizzare delle attività extracurricolari, per le quali i genitori/tutori legali dovranno sottoscrivere uno specifico modulo di partecipazione. Qualora tale partecipazione dovesse contemplare pagamenti per la partecipazione, l’iscrizione all’attività sarà considerata perfezionata all’adempimento del pagamento. In caso contrario l’alunno non potrà prendere parte all’attività organizzata.

Art. 4
4.1    I genitori/tutori legali possono richiedere colloqui privati con gli insegnanti della Scuola, nei modi e nei tempi concordati con il docente richiesto. Tali colloqui privati non possono prolungarsi oltre i tempi previsti e, comunque, non possono interrompere o ritardare le normali mansioni del personale e le attività didattiche. Nei casi i colloqui privati dovessero necessitare di ulteriori approfondimenti, i genitori possono richiedere un ulteriore colloquio con la contestuale presenza della direzione didattica.

Art. 5
5.1    La Scuola si riserva la facoltà di accettare l’iscrizione dello studente, impegnandosi a dare comunicazione dell’eventuale diniego, per iscritto, entro il termine di 30 (trenta) giorni dalla consegna del presente Contratto di Iscrizione. Decorso tale termine senza che alcuna comunicazione sia stata inviata dalla Scuola, l’iscrizione si considera accettata e il presente Contratto di Iscrizione concluso e perfezionato.
5.2    Non verranno accettate iscrizioni:
I    ove il modulo non sia stato consegnato completo e compilato in tutte le sue parti;
II    ove non sia stata corrisposta la quota d’iscrizione e, ove prevista, la quota di ammissione una tantum;
III    ove non siano stati rispettati i termini di pagamento per gli anni pregressi e siano pendenti crediti scaduti a favore della scuola;
IV    ove sussistano altre ipotesi valutate dalla scuola.
5.3    Al di fuori dei casi previsti nell’articolo 5.2 ai punti II) e III), per i quali non è previsto alcun rimborso, in ipotesi di mancata accettazione dell’iscrizione da parte della Scuola, questa restituirà la quota d’iscrizione eventualmente ricevuta e la quota di ammissione una tantum, per il solo anno in cui sia stata corrisposta.
5.4    In caso di preiscrizione e comunicazione di conferma da parte della Scuola della disponibilità nella classe prescelta nei modi e termini indicati nel Modulo di Preiscrizione, la Scuola stessa, ove non accetti l’iscrizione, restituirà la caparra confirmatoria eventualmente ricevuta.

Art. 6
6.1    Il recesso dell’iscritto potrà avvenire con comunicazione da far pervenire (da intendersi ricevuta) alla scuola mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, nel termine di 30 (trenta) giorni dalla data di consegna del Contratto d’iscrizione alla Segreteria. La forma della raccomandata è prevista ai fini della validità della comunicazione stessa ai sensi e per gli effetti dell’art. 1352 del Codice Civile. In tal caso la scuola restituirà la quota d’iscrizione eventualmente ricevuta, ma non la caparra confirmatoria versata per la preiscrizione, né, come da art. 1A, la quota di ammissione una tantum.

Art. 7
7.1    Una volta decorso il termine di 30 (trenta) giorni, di cui al precedente Art. 6, in caso di ritiro dalla Scuola dell’iscritto per qualsiasi motivo prima dell’inizio dei corsi scolastici, la Scuola avrà diritto di ottenere il pagamento, oltre che della quota di iscrizione, dell’ulteriore importo di € 2.500,00, a titolo di multa penitenziale ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1373, terzo comma, del Codice Civile. Si precisa e specifica che il suddetto importo di Euro 2.500,00 (duemilacinquecento/00) deve intendersi come corrispettivo per l’esercizio del diritto di recesso da parte dei genitori/tutori legali e condizione della sua efficacia.

Art. 8
8.1    In caso di ritiro dell’iscritto per qualsivoglia motivo nel corso dell’anno scolastico, oppure in caso di mancato tempestivo ed efficace esercizio del diritto di recesso previsto dall’articolo 6 precedente, è dovuto alla scuola il pagamento, oltre che della quota di iscrizione, anche dell’intera retta scolastica dell’anno in corso, senza considerare eventuali sconti applicati in relazione alle modalità di pagamento eventualmente accordate, a titolo di indennità e rimborso delle spese sostenute per garantire e fornire all’iscritto i servizi di cui al presente Contratto di Iscrizione. La documentazione relativa agli alunni trasferiti ad altro istituto non sarà rilasciata fino all’estinzione dell’eventuale debito in essere con la Scuola.

Art. 9
9.1    È inteso che il mancato e/o ritardato pagamento della quota d’iscrizione e/o anche di una sola rata della retta di frequenza darà diritto alla Scuola di risolvere il presente contratto, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c., fermo restando l’obbligo per l’iscritto di corrispondere gli importi previsti al precedente Art. 7. In tal caso la Scuola avrà, altresì, la facoltà di revocare l’eventuale iscrizione e/o preiscrizione per gli anni scolastici successivi a quello in corso e di risolvere i relativi contratti, ai sensi e per gli effetti del medesimo articolo 1456 c.c. Eventuali pagamenti ricevuti per la preiscrizione, l’iscrizione e la retta di frequenza degli anni successivi verranno imputati a quanto dovuto per la retta di frequenza dell’anno in corso.

Art. 10
10.1    Le medesime disposizioni previste all’Art. 7 trovano applicazione in caso di mancato pagamento degli importi dovuti alla Scuola per la retta di frequenza di anni scolastici precedenti a quello in corso. In tal caso i pagamenti ricevuti saranno imputati a quanto dovuto per le rette degli anni precedenti.

Art. 11
11.1    I genitori/tutori legali dell’alunno restano responsabili in solido nei confronti della Scuola.

Art. 12
12.1    È tassativamente richiesto il rispetto delle scadenze di pagamento delle rette scolastiche. Le parti convengono che in caso di ritardato pagamento sono dovuti gli interessi legali nella misura stabilita. I pagamenti dovranno essere regolarizzati entro 5 (cinque) giorni dalla scadenza della rata, pena quanto disposto dall’Art. 7 del presente Contratto di Iscrizione. Il mancato rispetto delle scadenze di pagamento faranno anche decadere dal beneficio del termine e della scontistica applicata, dando diritto alla scuola di recuperare l’intera somma in un’unica soluzione. I genitori che non sono al pari con i pagamenti delle rette non saranno ammessi ai colloqui con gli insegnanti. 12.2    Eventuali deroghe sulle modalità di pagamento devono essere previamente concordate e formalizzate con atto scritto sottoscritto da entrambi i genitori/tutori legali. Dette ipotesi sono comunque eccezionali e concesse unicamente a discrezione della Scuola. 
12.3    La Scuola potrà richiedere la sottoscrizione di una fideiussione bancaria a titolo di garanzia.
12.4    In ipotesi di mancato pagamento o ritardato pagamento delle rette concordate, l’alunno non avrà diritto a partecipare alle attività extracurricolari, quali, a mero titolo esemplificativo, gite, vacanze studio, corsi e attività varie collaterali. L’accesso e la fruizione delle attività extracurricolari potrà avvenire previo saldo del debito in quel momento esistente.

Art. 13
13.1    La Scuola, qualora ne dovesse ravvisare l’utilità, può attivare, senza costi aggiuntivi, una casella di posta elettronica per ogni alunno e un account personale per ogni alunno e genitore/tutore legale tramite il quale si può accedere ad un’area riservata. Tale account darà accesso a informazioni scolastiche quali assenze/presenze, voti, compiti per casa, etc... Tale account sarà accessibile esclusivamente tramite codice segreto, che verrà fornito all’attivazione del servizio. 
13.2    Il genitore/tutore legale, firmando il presente Contratto di Iscrizione, accetta tale servizio e il codice segreto che verrà consegnato. L’account è strettamente personale e la password di accesso allo stesso non deve essere divulgata a terzi.

Art. 14
14.1    La Scuola, conscia dell’importanza delle tecnologie informatiche nello studio, mette gratuitamente a disposizione la propria connessione internet a tutti gli studenti iscritti. La connessione avverrà attraverso una linea protetta da codice segreto, personale, diverso per ogni studente. Senza tale codice sarà impossibile connettersi alla rete internet. Si informa sin d’ora che tale connessione è soggetta a blocchi e filtri. I genitori/tutori legali, firmando il presente contratto, accettano il codice segreto, e si impegnano a istruire i figli come richiesto nel “Regole per un uso responsabile del computer” e “Regole per un uso responsabile di internet” allegate in calce al presente Contratto di Iscrizione, assumendosi così la piena ed esclusiva responsabilità per l’uso che ne farà il minore. Pertanto la Scuola sarà sollevata da ogni responsabilità riguardo all’uso che verrà fatto di tale connessione internet. 
14.2    La Scuola, come da legge vigente, registrerà ogni attività di navigazione internet effettuata; tali dati saranno conservati osservando tutte le disposizioni di legge con particolare riguardo alla legge sulla privacy. Tali informazioni, quindi, saranno disponibili, su richiesta, esclusivamente alle Autorità Competenti, ai genitori e alla scuola per supervisione e a nessun altro. Con la firma di tale modulo si accetta che la scuola ponga in essere tale controllo telematico. Ogni altro dettaglio è contenuto nel “Regolamento per l’uso dei servizi informatici” che verrà consegnato contestualmente ai codici segreti.

Art. 15
15.1    La nullità di singole clausole non comporta la nullità dell’intero contratto.

Regole per un uso responsabile di computer e iPad

I computer/iPad e tutti gli strumenti digitali messi a disposizione dello studente dalla scuola (gli “Strumenti Scolastici”) vengono forniti allo studente per assisterlo nell’apprendimento scolastico. Le seguenti regole aiutano lo studente a usare gli Strumenti Scolastici in modo corretto e sicuro:

  • Accederò al computer/iPad usando solo la username e la password della mia classe e le manterrò segrete;
  • Non aprirò i file di altre persone senza il loro permesso;
  • Userò i computer/iPad solo per svolgere lavori scolastici, a meno che io non venga autorizzato a farne altro uso;
  • Non introdurrò a scuola programmi o applicativi presi da casa.

In caso di borseggio o scippo o furto o smarrimento degli Strumenti Scolastici, il genitore/tutore legale dello studente dovrà denunciare l’evento alle autorità competenti fornendo tutta la documentazione disponibile a supporto e ogni informazione utile. Il genitore/tutore legale dello studente dovrà inoltre fornire alla Scuola copia della denuncia e di tutta la documentazione fornita alle sopra menzionata autorità.

Qualora fosse riscontrato un danno agli Strumenti Scolastici, salvo sia provato che i danni siano stati causati da eventi che sfuggono al ragionevole controllo dello studente, sarà addebitato al genitore/tutore legale dello studente una penale di € 120,00 per ciascuno Strumento Scolastico danneggiato, salvo il risarcimento del maggior danno.

Qualora, in caso di borseggio o scippo o smarrimento o furto dello Strumento Scolastico non venga fornita la dovuta documentazione di cui ai paragrafi precedenti, la Scuola si riserva di addebitare la genitore/tutore legale dello studente l’intero valore dello Strumento Scolastico.
In merito agli accessori, come gli alimentatori per batterie, gli adattatori, le unità esterne, ecc. il genitore/tutore legale dello studente sarà responsabile solamente per la perdita degli stessi e dovrà pertanto rimborsare il costo degli oggetti.

Il genitore/tutore legale dello studente dovrà provvedere al rimborso e/o al risarcimento previsti dal presente documento entro 30 (trenta) giorni dal momento in cui il genitore/tutore legale dello studente sia stato informato a tal riguardo dalla Scuola.

Regole per un uso responsabile di internet

Si riportano di seguito alcune “regole d’uso” di Internet nell’ambiente scolastico per lo studente: 

  • Mi collegherò a Internet solo dopo che un adulto mi avrà dato il permesso.
  • Userò la mia e-mail solo quando un insegnante mi autorizza a farlo e non scriverò, né risponderò a e-mail che mi arrivano da persone che non conosco.
  • Tutti i messaggi che manderò saranno educati ed adeguati.
  • Non darò il mio indirizzo di casa, né il mio numero di telefono a nessuno e non prenderò appuntamenti per incontrare persone che ho conosciuto via Internet.
  • Avviserò subito un adulto se sullo schermo compaiono immagini o testi che credo siano offensivi, anche se li vedo sul computer di qualcun altro.
  • Non mi collegherò intenzionalmente a siti che non siano adeguati.
  • Non scaricherò, né installerò sul computer programmi da Internet, se non dopo essere stato autorizzato degli insegnanti.